domenica 8 luglio 2018

Edimburgo, cosa vedere nella capitale della Scozia


Edimburgo, capitale della Scozia, è la seconda città più visitata di tutto il Regno Unito e prima tappa del mio meraviglioso viaggio: Scozia on the road tra colline verdi e suoni magici.

Questa città, dichiarata patrimonio Mondiale dell'Umanità dall'Unesco, incarna un equilibrio perfetto tra futuro e passato. La storia e il forte patriottismo si sposano perfettamente con lo spirito giovane e progressista. 

Cosa aspettarsi da un viaggio ad Edimburgo? 

Il fascino della pietra ingrigita dei palazzi, il suono delle cornamuse di giovani band folk, il profumo dello scotch whisky, il sapore del salmone, l'accento duro degli abitanti e il caldissimo tartan sono solo alcuni degli elementi cardine che delineano la personalità decisa di questa capitale.


Il cuore della città si sviluppa intorno all'imponente castello edificato sulla sommità di un cono vulcanico, una posizione strategica utile in passato come difesa naturale contro gli invasori. Dalla collina di Castle Rock parte il Royal Mile, una stradina antica lunga circa un miglio che collega il castello a Holyrood e il nuovo Parlamento Scozzese.

Il miglio è costituito da un dedalo di vicoli che portano verso la base della collina, gli stessi che una volta improntati vi condurranno verso la parte moderna e neoclassica della città, una zona ampia e ricca di zone verdi.

Se state programmando un viaggio ad Edimburgo ecco le cose da non perdere:

↟1↟ Castello di Edimburgo
Orgogliosamente affacciato sui giardini della città è una perla medievale da non perdersi. Il castello è bellissimo ma non aspettatevi grandi cose una volta entrati, purtroppo hanno ricostruito gli spazi interni con materiali moderni per crearvici una sorte di museo. Bella l'idea di coinvolgere i visitatori creando una sorte di racconto ma preferivo personalmente vivere il vero fascino storico della struttura.

Il castello racconta i segreti di 3000 anni di storia, la struttura è passata per mano di legionari romani, angli, principesse, normanni, inglesi e addirittura dai pirati dei caraibi.
Le guerre e gli assedi più sofferti sono stati quelli tra scozzesi e inglesi perché avere il dominio sul castello significava avere il dominio sull'intera nazione e di conseguenza avercelo sulla Gran Bretagna. La parte della storia più vivace che vi consiglio di approfondire è quella che parla del regno di Maria Stuarda, una donna forte che ha lottato con tutte le sue forze per proteggere il suo castello e il Regno.

Non dimenticatevi del One O'Clock Gun, il famoso cannone che spara ogni giorno all'una esatta come da antica tradizione, il castello è tutt'ora il quartier generale dell'esercito britannico.

⇴ Prezzo biglietto: £18,50
Consiglio di comprarlo online per risparmiare lunghe code: comprare ticket online


↟2↟ Passeggiata lungo il Royal Mile
Il Royal Mile è la strada più famosa della città nel cuore antico di Edimburgo. Durante il tragitto vedrete i monumenti più belli: Cattedrale di St Giles, Mary King's Close, la casa di John Knox, Holyrood Palace e il Parlamento Scozzese

La passeggiata è molto piacevole, con le note della musica locale avrete l'occasione di vedere artisti di strada e, per i buon gustai, tanti posticini deliziosi in cui poter mangiare o semplicemente degustare del buon whisky


↟3↟ Cattedrale di St Giles e l'Heart of Midlothian
Eretta sui resti di un santuario la chiesa è stata coinvolta, come tante chiese scozzesi, dalla Riforma Protestante per opera di Jonh Knox. La struttura non consacrata è una vera e propria opera d'arte!

Sul piazzale antistante la chiesa si trova l'Heart of Midlothian, un mosaico a forma di cuore che sorge sopra la vecchia prigione di Toolboth. Per antica tradizione i condannati avevano l'usanza di sputarvici sopra, ora un rito in voga tra i turisti in cerca di un pò di fortuna.


↟4↟ Casa di John Knox
Costruita nel 1490 questo edificio ha ospitato il padre della Riforma Protestante solo per alcuni mesi. La casa, ormai museo, rappresenta uno dei momenti più delicati e rivoluzionari della storia della Scozia
John Knox ha contribuito a trasformare per sempre la religione della nazione, la casa spoglia e semplice rappresentano la vita e gli ideali predicati dal presbiteriano.


↟5↟ Holyrood Palace
Holyrood, in principio un monastero, è stata la residenza reale di Maria di Guisa, successivamente dalla figlia Maria Stuardaattualmente della Regina Elisabetta II
Il palazzo è stata la sede di molti episodi drammatici durante l'ultimo regno scozzese incluso l'omicidio di David Rizzio, segretario italiano di Maria Stuarda

La visita al palazzo include anche l'opportunità di esplorare le rovine dell'abbazia di Holyrood e i suoi magnifici giardini.

⇴ Prezzo biglietto: £14


↟6↟ Parlamento Scozzese
Il parlamento scozzese, davanti ad Holyrood Palace, è il simbolo del recupero del potere legislativo da parte del popolo scozzese, dopo quasi tre secoli di unione con l'Inghilterra. 
La struttura progettata da Enric Millares è stata inaugurata nel 2004 e fortemente criticata per il suo aspetto troppo moderno e futuristico in un quartiere decisamente antico.  

A meno che non abbiate molto tempo o siate particolarmente interessati a questa visita gratuita non vi consiglio di entrare. 

Sedetevi piuttosto nel parco adiacente per osservare le particolarità esterne della struttura e capire, guardando Holyrood, come mai gli scozzesi non siano molto contenti di questa scelta architettonica.


↟7↟ Calton Hill
Se avete voglia di prolungare la passeggiata dal Royal Mile proseguite verso Calton Hill, una dolce collina che grazie ai suoi monumenti dona alla città il nome di "Atene del Nord". 
Una volta in cima troverete questo patrimonio culturale:
↠ Monumento a Dugal Stewart
↠ Il cannone Portoguese
↠ Osservatorio
↠ Monumento a Nelson
↠ Monumento Nazionale
↠ Parlamento Cairn

Volete un consiglio? 

Preparatevi un pranzo al sacco e portatevelo qui, farete un pic-nic leggermente ventoso ma con un panorama mozzafiato a 360 gradi su tutta la città. Gli scozzesi d'estate ci vengono in pausa pranzo per godersi appieno la bella stagione. 


↟8↟ Water of Leith
Il quartiere portuale di Leith vive le glorie del passato essendo stato l'unico attracco navale possibile per poter accedere alla città di Edimburgo. Il quartiere è stato trasformato negli anni in un paesino moderno ricco di negozietti e ristorantini. 
Nel porto c'è ormeggiato il Royal Yacht Brittania, una vecchia nave ospedale usata come infermeria nei periodi di guerra e come eventuale rifugio reale, ora, invece, yacht di sua altezza reale la Regina Elisabetta II.

Per visitare la nave si dece attraversare il centro commerciale Ocean Terminal. Dal centro di Edimburgo potete raggiungere Leith a piedi in circa 30 minuti oppure semplicemente 15 minuti di autobus. 


↟9↟ Dean Village
Dean Village fa parte di una Edimburgo alternativa, un angolo di città dimenticato dai turisti che ha preservato i tratti caratteristici del passato scozzese. Il quartiere è attraversato dal fiume Leith e se ne seguite le sponde alcuni scorci vi sembreranno incontaminati come se l'orologio si fosse fermato a qualche secolo fa. 

Una zona meravigliosa e silenziosa che vi consiglio di visitare con tranquillità.


↟10↟La cappella di Roslyn
Roslyn è un piccolo paesino a sud di Edimburgo, famoso per la sua cappella gotica medievale, l'edificio più enigmatico di tutta Europa e conosciuto nel mondo come sede del Sacro Graal. La Cappella di Roslyn ricca di misteri e simboli esoterici è stata addirittura protagonista del film il Codice da Vinci. 

L'edificio sacro più bello e suggestivo che io abbia mai visitato! 

Una perla nel verde scozzese che alimenta la curiosità di qualsiasi viaggiatore, ogni scultura rappresenta un simbolo passando da richiami celtici a leggende ebraiche
Se siete curiosi come me vi consiglio di leggere questo articolo: La misteriosa Cappella di Roslyn



Edimburgo è una delle città con più ristoranti al mondo e, da italiana, posso assicurarvi che si mangi veramente bene. 

Le specialità scozzesi che vi consiglio di provare sono:

Salati
patate fritte arancioni dolci
scotch eggs 
↠ salmon salad
↠ frutti di mare (hanno delle cozze strepitose)
haggis (esiste anche la versione vegetariana)
bannock

Dolci
↠ porridge
↠ cranachan
↠ biscotti short bread
toffie bread pudding

Proverete l'ebrezza di essere proiettati attraverso il tempo, balzando da un epoca medievale a quella moderna di continuo! Un paese che mi è rimasto nel cuore e che spero susciti anche a voi lo stesso amore.

Se volete leggere l'itinerario completo: Scozia on the road tra colline verdi e suoni magici

↟ THE END ↟

SHARE:

Nessun commento

Posta un commento

Ti ricordo che se commenti con un account registrato ACCONSENTI a pubblicare il link al tuo profilo tra i commenti. PRIMA DI COMMENTARE consulta la privacy policy per ulteriori informazioni.

pipdig