martedì 24 aprile 2018

Vacanza con il cane in montagna: trekking ad Andalo


Viaggiare con il cane è una delle tipologie di viaggio che più mi gratifica perché oltre a rendere felice me rende felice lui, è come viaggiare con il proprio migliore amico ma che invece di avere quattro zampe ne ha solo due! 

Organizzare un viaggio con Annica e Iole, i miei due Alaskan Malamute di cui tanto vi parlo, consiste nel partire seguendo le esigenze di tutti. Penso sia importante tener presente che, soprattutto i cani di taglia grande e di tipo spitz, abbiano dei bisogni motori e dei richiami primordiali; Sta nell'amore del padrone decidere di fargli vivere anche a loro la vacanza o di usarli come accompagnatori al pari di statue di porcellana.

Questa vacanza è stata una riunione di famiglia particolarmente bella, un pit stop in un momento delicato della mia vita. L'unico posto in grado di ristorare i miei pensieri è la montagna, amore che mi lega ancor di più con la tipologia di cane che ho scelto. Se esistessero pillole di bosco come cura per ansia e mal di testa penso che ne diventerei dipendente! 

I boschi in cui abbiamo deciso di portare le nostre lupacchiotte sono quelli di Andalo, tra il Brenta e l'altopiano della Paganella esiste un parco protetto con 700 chilometri di percorsi, un sogno per gli amanti del trekking.


In montagna lascio sempre i cani slegati, solitamente i boschi non sono tanto frequentati e questo permette ai noi proprietari di farli correre felici in cerca di qualcosa di nuovo da annusare o qualche roccia da scalare

Un parco giochi naturale con profumi e suoni antichi, un ritorno allo stato primitivo e quasi selvatico. Potreste farli più felici di cosi? 

La luce che vedo nei loro occhi quando corrono in mezzo a rovi e pigne è quella che mi spinge a prenotare la prossima avventura con gioia e a scrivere questo post con la speranza di trasmettervi la stessa mia voglia di partire e chi lo sa.. magari di trovarci tutti insieme! 


Da Andalo partono molti itinerari, molti di questi d'inverno non sono praticabili ma non temete... ne esistono così tanti che sicuramente troverete il vostro preferito.
Se prenotate d'estate le guide alpine vi offrono la possibilità di bellissime escursioni, una marcia in più per conoscere meglio il territorio. 

L'Arena delle stelle è un posto delizioso che si trova dentro uno dei boschi ai piedi del paese. Siete curiosi? E' un osservatorio a cielo aperto, un set di tronchi d'albero scavati per ricreare delle panche. Un posticino romantico nel quale venirci con una bella coperta, un thermos caldo, il proprio cane e perché no... la compagnia che più preferite!


I cani in montagna appagati dallo sport e dalla felicità che gli state regalando seguiranno a distanza il vostro passo. Se avete lupi, come me, fate riferimento solo al capobranco: una volta chiamato lui il resto dei vostri amici pelosi verrà di conseguenza. 

Non fateli mai allontanare più di un tot di metri! Il consiglio che mi sento di darvi è di chiamarli spesso, in questo modo allenerete il comando e l'ascolto. Questo esercizio vi sarà utile sia per l'educazione che per stancarlo, fare avanti e indietro per raggiungervi e poi ripartire li farà correre il doppio.

Ricordate: il cane quando "lavora" si sente appagato quindi... facciamoli divertire!

Se siete alla ricerca di una struttura in montagna Dog Friendly vi lascio questo link:

↟ THE END↟



SHARE:

Nessun commento

Posta un commento

Ti ricordo che se commenti con un account registrato ACCONSENTI a pubblicare il link al tuo profilo tra i commenti. PRIMA DI COMMENTARE consulta la privacy policy per ulteriori informazioni.

pipdig