mercoledì 28 febbraio 2018

Marocco on the road tra deserti e uomini liberi


Un'avventura on the road nel sud del Marocco: un viaggio alla scoperta della parte più antica e remota. Consigliato per tutti i viaggiatori allergici ai percorsi battuti, amanti delle zone desolate e della natura incontaminata.
SHARE:

domenica 11 febbraio 2018

Come spostarsi a Londra: consigli e indirizzi


Partite da soli e avete il panico per i trasporti? Vi capisco, è il classico dilemma ma non vi preoccupate. In questo mio ultimo viaggio, sarà colpa della mia crisi esistenziale mi è venuta l'ansia da pre partenza, una volta arrivata là mi son chiesta: perché tanta preoccupazione per una cosi easy?

Arrivare a Londra da soli è facile. Gli aeroporti inglesi hanno automatizzato qualsiasi passaggio e questo mi ha permesso di passare i controlli in pochissimi minuti. Una volta usciti dall'aeroporto il prossimo step è stato prendere il treno veloce per raggiungere la stazione metropolitana. 

Gatwick ↠ Londra 
Dall'aeroporto vi consiglio di acquistare subito il ticket del Gatwick Express, un treno super pulito dotato di wifi che vi permetterà di raggiungere Victoria Station in 30 minuti. Il biglietto costa £19,90 e vi conviene comprarlo già con il ritorno compreso, questo vi permetterà di non dovervi fermare nuovamente durante il ritorno. I biglietti li vendono all'uscita dell'aeroporto, dove potrete vedere anche i tabelloni con gli orari dei treni.

Volete un consiglio? Acquistate i tickets online, risparmiate tempo e soldi £17,90.

Una volta arrivati a Victoria Station semplicemente seguendo i cartelli potrete raggiungere a piedi l'ingresso della Subway, per aver accesso alla metropolitana dovrete fare il ticket alla casse automatiche. Il mio consiglio è di farvi la Oyster che è la card più comoda ed economica per poter girare tranquilli, si può acquistare sempre alla casse e potete selezionarla in base ai giorni di permanenza e alle zone in cui girerete. La cosa bella è che questa carta vi rimarrà e potrete ricaricarla quando vorrete, in qualsiasi momento in cui ritorniate a Londra, sempre che non facciate come me che giusto il penultimo l'ho persa. 

Per potervi orientare in base alla vostra destinazione vi consiglio di scaricarvi queste apps:

City Map 
City Map vi permette di sapere il base al vostro percorso quale mezzo utilizzare e vi avvisa anche del tempo. Utilissimo per chi preferisce l'aria aperta e opta per i bus. A Londra prendere i bus a due piani è veramente bello, vi consiglio di provare almeno una corsa. 

Maps.me
Utile in qualsiasi città. Prima di partire scaricatevi la mappa del posto in cui andrete in questo modo potrete usarla offline per orientarvi lungo qualsiasi strada. La cosa bella è poter segnare nella mappa, grazie a dei segnaposto rossi, gli indirizzi di negozi, ristoranti e hotel. Questo lo potete fare ancor prima di arrivare in suolo straniero per evitare stress e perdita di tempo.

↟  Uber
Utile in qualsiasi big city come Londra. Questa app vi permetterà di chiamare i taxi di Uber e di risparmiare soldi rispetto al servizio normale di taxi. Uber risponde a qualsiasi ora e se volete risparmiare potete optare anche per Uber pool, la funzione con la quale potrete dividere il prezzo e la corsa con altri passeggeri. Per chi non avesse mai usato quest'app ovviamente necessita di un collegamento internet e di un pagamento per carta di credito.

Se avete ulteriori domande scrivetemi, sarò lieta di rispondere.

↟ THE END ↟
SHARE:

mercoledì 7 febbraio 2018

Sketch, un micro universo culinario dai toni rosa


Sketch, il paradiso per le fanatiche del rosa. Uno dei ristoranti più cliccati su Pinterest che mi ha particolarmente aiutata ed ispirata per il design del locale dei miei genitori, il Ciccia&Cips

"Pink" è un emozione, simbolo di sensibilità e giovinezza, è un colore frizzante che o lo si ama o lo si detesta. Cosa ne pensate voi? Io non potrei viverne senza. 

Sketch era al primo posto delle mie voglie posh culinarie in questa mia fuga a Londra e dopo esserci stata posso confermarvi positivamente la mia esperienza. 


L'entrata del locale è una galleria buia illuminata solo da neon colorati posti dietro a quadri raffiguranti la Regina Elisabetta. Alla fine del tunnel ci sono delle ragazze vestite rigorosamente con abiti di velluto rosa che vi diranno al 99% che la sala rosa è al completo. Fortunatamente non c'è da temere, sono stata piacevolmente informata dell'esistenza di altre sale.


Il locale è composto da quattro sale:
  1. Sala per il brunch con broccati velluti ed oggetti di design. 
  2. Sala verde, definita da tutte loro la più ricercata. Le pareti hanno una carta da parati con un disegno di piante.
  3. Sala Rosa è quella che ha reso famoso il locale. Il rosa è ovunque, viene spezzato solamente da un pavimento in marmo a fantasia e dagli schizzi incorniciati a parete.
  4. Sala Cocktail Bar, una sala futuristica totalmente bianca laccata.


La cosa che onestamente mi ha colpito di più è stato il bagno, un villaggio innevato di uova illuminate da neon. Ogni capsula ha all'interno una melodia diversa e anche fare la pipì diventa un'esperienza. 


Noi non avevamo prenotato e siamo riuscite a trovare posto solo nella prima sala, immerse tra broccati e oggetti bizzarri ci siamo lasciate deliziare da un brunch all'inglese. Se avete intenzione di farci un salto vi consiglio di prenotare per tempo, nella sala in cui ci siamo sedute noi si può solo fare colazione o brunch, nelle altre invece si può mangiare alla carta o coccolarsi con il loro classico Afternoon Tea.

↟THE END↟



SHARE:

lunedì 5 febbraio 2018

Dove mangiare a Londra: indirizzi trendy da segnare in agenda


Il cibo è un esperienza e perché si ritenga tale la si deve vivere con tutti i sensi.  Scovare dei posticini belli in base al proprio budget che accontentino papille e vista è per me essenziale per vivere nel modo migliore una vacanza in città. 

Quando vi ho parlato del mio viaggio a Londra vi ho lasciato i contatti di tutti i ristoranti in cui sono stata, con questo post vi lascerò la lista dettagliata dei posti che mi sono piaciuti di più e che vi consiglio di segnarvi assolutamente in agenda. 


FARM GIRL  ⇴ 59a Portobello Road 
Il classico posticino londinese nel cuore di Notting Hill nel quale sentirete tutta l'atmosfera della della Londra metropolitana. Sensazioni che oscilleranno tra il romanticismo e il folkloristico con piatti organici dai colori più svariati.

Piatti presi: 
  • pancakes vegani alla farina di cocco, sciroppo d'acero e cocco in polvere
  • porridge caldo con frutta e semi di chia
  • matcha latte 
  • cappuccino
Costo colazione per due persone: 30£

Vi consiglio di arrivare di buon'ora per evitare file assurde e di raggiungerlo per una bella colazione o un brunch. Non si tratta di una colazione super economica ma se decidete di prendere piatti corposi come i nostri sicuramente vi passerà la voglia di pranzare. 


PLANET ORGANIC  ⇴ 42 Westbourne Grove
Un locale all'interno di un supermercato organico poteva non essere organico? Ovviamente no, Credetemi più organico di così non si può! Potete ordinare al bar le bevande e scegliere tra le proposte del giorno o i prodotti del supermercato. La cosa divertente è che i tavoli sono al certo del super market e all'interno delle corsie troverete cibi, semi, cereali e prodotti salutari che se abitate in Italia non vedrete mai esposti.

Piatti presi: 
  • avocado toast (acquistato dal banco) 
  • tortino alla carota e ananas (acquistato dal supermercato)
  • caffè americano
Costo colazione una persona: 12£

Questo posto lo consiglio ai più curiosi e salutari! 
http://www.planetorganic.com/ 


FARMACY ⇴ 74 Westbourne Grove
Il loro motto è: "Lets the food be thy medicine and medicine be thy food". Il locale ve lo consiglio per una colazione sana e gustosa, per un brunch o per pranzo. La luce del giorno vi permetterà di cogliere i colori di tutto il verde che c'è all'interno, una medicina incredibile per gli occhi. 


SKETCH ⇴ 9 Conduit Street
Uno dei locali più cliccati su Pinterest, se solo digitate la parola "pink" vi salterà fuori. Sketch più che essere un ristorante è un esperienza. Una volta entrati vi troverete dentro una galleria buia illuminata da quadri con neon, nel fondo vi accoglierà una piccola reception con ragazze vestite con velluti ovviamente rosa che vi diranno al 99% che il locale è tutto prenotato. Tutti conoscono questo posto per la sua sala rosa ma è stata una piacevolissima sorpresa scoprire l'esistenza di altre stanze molto belle ma che vi rivelerò nel prossimo post.

 Piatti presi: 
  • uova in camicia con salmone affumicato
  • pierre's salad
  • 2 avocado da spalmare
  • selezione di pane integrale 
  • 2 caffè americani
Costo brunch in due: 52£

Consigliata la prenotazione. Potete sostare al ristorante anche solo per un Afternoon Tea. Andate assolutamente a visitare i bagni! 


FAIT MAISON ⇴ 50 Gloucester Road
Le rose sono la caratteristica di questa romantica location. Un tea all'inglese dal tocco nord africano e speziato rimanda la mente a terre lontane. Fermarsi in  questo bar è stata un' esperienza, i titolari egiziani in base alla sinfonia della musica araba iniziavano a ballare con danze tipiche e tutto il locale batteva le mani. Ho bevuto un tea nero con latte veramente buono a suon di musica, con il profumo di rose e con le mie amate uova in camicia. 

Piatti presi: 
  • uova in camicia con salmone affumicato e salsa speziata nord africana
  • tea nero karak con latte 
  • caffe americano
Costo brunch in due: 15£



↟THE END↟

SHARE:
pipdig